Vincenza D'Esculapio

“Il cielo di carta”: La giusta via

tempo di lettura: 2 minuti Il secondo e intenso romanzo di Daniela Merola “La giusta via” ci conduce per i sentieri impervi di un’anima inquieta che costruisce sul suo dolore infantile, per la prematura perdita del padre, un sacrario presso il quale rifugiarsi ogni qual volta la vita le chiede di confrontarsi con se stessa: lo spazio bianco, luogo immaginario …

“Il cielo di carta”: La giusta via …leggi l’articolo

L’ultimo tocco di fioretto

tempo di lettura: 3 minuti Mi ha affascinato il personale incontro con l’uomo Camilleri, lo svelamento di chi mette in gioco se stesso come scrittore e si guarda come farebbe uno spettatore qualunque.

Torna su