Sergio Pollina

Un triste retaggio

tempo di lettura: 4 minuti Precetti arcaici e disumani hanno condizionato la vita delle persone del cosiddetto mondo civilizzato.

America first?

tempo di lettura: 4 minuti Ciò che accade in questi giorni dovrebbe farci riflettere sul “mito” americano.

A che serve la religione?

tempo di lettura: 4 minuti La religione, qualunque religione, in particolare le grandi religioni monoteiste hanno da sempre rappresentato un elemento divisivo.

Può dal male nascere il bene?

tempo di lettura: 5 minuti Come per tutti gli avvenimenti della storia una cosa che può esser fatta c’è, ed è il porsi la domanda che si pose sant’Agostino, e cioè se è possibile trarre il bene dal male, e questo male che ci piaga è veramente grande.

Se una casa è divisa …

tempo di lettura: 4 minuti I comuni sono in lotta con gli altri comuni, le regioni vanno ognuna per conto proprio e lo Stato non riesce a stabilire nemmeno uno straccio di comportamento uniforme e sono, come scrisse due secoli fa Manzoni, “l’un contro l’altro armati”.

E ADESSO?

tempo di lettura: 3 minuti Molti si chiederanno dove Salvini avesse relegato (e in tempi molto recenti) il suo “buon dio” quando, con il volto truce e la voce stentorea, infischiandosene dell’umanità dolente che ci chiedeva aiuto, le impediva di riceverlo, costringendo malati, donne e bambini a cuocere sotto il sole, stipati sul ponte lercio di trabiccoli del mare, perché lui era impegnato a “difendere i sacri confini della Patria” dagli ultimi del mondo.

PTSD

tempo di lettura: 4 minuti Una delle conseguenze più tragiche della guerra è un disturbo gravissimo, noto in medicina con l’acronimo PTSD (Sindrome da stress post traumatico); e uno dei termini più ricorrenti per definire la pandemia che sta affliggendo il mondo è proprio guerra.

La paura

tempo di lettura: 4 minuti Ciò che sta accadendo ormai in tutto il mondo e di cui non si può fare a meno di discutere, anche volendo, è una crisi di fragilità planetaria che non risparmia nessuno.

Torna su