Il Contratto di Comodato

Il nostro codice civile, all'articolo 1803, prevede un specifico contratto definendolo contratto di comodato d'uso.

Essenzialmente questo tipo di contratto è gratuito e vi è una parta denominata comodante e un’altra parte denominata comodatario.

Il comodante è la parte che consegna una cosa mobile o immobile e il comodatario è la parte che riceve tali beni affinché se ne serva per un tempo o per un uso determinato, con l'obbligo di restituire la stessa cosa ricevuta.

Il comodatario deve restituire la cosa allo scadere del termine pattuito o quando lo stesso se ne è servito per l'uso convenuto (art. 1809 1° cc), o qualora sopravvenga un urgente e imprevisto bisogno del comodante.
L'articolo 1810 cc prevede che anche se non è stato convenuto un termine per la restituzione e questa non sia desumibile dall'uso cui la cosa è destinata, il comodatario, su richiesta, deve restituire il bene immediatamente.
Tale tipo di contratto è un contratto reale che si concretizza con la consegna della cosa.

Avv. Vincenzo Capodanno